Immersioni in Olanda

La parola "Paesi Bassi" si traduce in olandese con "paesi bassi", il che è appropriato dato che meno della metà del territorio del paese si trova a più di un metro (tre piedi) sul livello del mare. Infatti, poco più del 20% dei Paesi Bassi 17,3 milioni di persone vivono sotto il livello del mare. Oltre alle coste del Mare del Nord, anche i principali fiumi europei attraversano i Paesi Bassi: il Reno, la Mosa e la Schelda.

Quando si pensa all'Olanda, probabilmente si pensa a molte cose come tulipani, formaggio, mulini a vento, zoccoli di legno, o a tutto il divertimento che si può avere durante una serata in città ad Amsterdam. Quello a cui potreste non pensare, ma che probabilmente dovreste, è l'immersione. I Paesi Bassi offrono alcune delle migliori località per le immersioni in Europa, con tre grandi regioni per le immersioni in Zelanda, nel Mare del Nord e a Utrecht. Si tratta di una località unica che offre la possibilità di immergersi in laghi, fiumi e mari e, grazie alle dighe per le quali gli olandesi sono famosi, le acque sono protette dal naturale e duro movimento del mare e offrono un'esperienza di immersione unica nel suo genere.

Fatti sui Paesi Bassi

C, F

Power Plug Type

AMS

Airports

EUR

Valuta

nl

Lingua

230 V / 50 Hz

Elettricità

UTC+01:00

Fuso orario

KPN/Telfort, T-Mobile B.V., Vodafone Libertel

Fornitore di rete

Incontri con la fauna selvatica nei Paesi Bassi

Luoghi in primo piano nei Paesi Bassi

Troverete una varietà di penisole e isole che costituiscono il delta di tre fiumi chiave, il Reno, la Schelda e la Mosa, dove incontrano il Mare del Nord.

Scopri di più

Le immersioni nel Mare del Nord sono per i subacquei molto esperti solo a causa delle forti correnti e delle basse temperature.

Scopri di più

Utrecht è una regione nel centro dei Paesi Bassi che ha molti laghi e fiumi adatti alle immersioni.

Scopri di più

Siti di immersione da visitare nei Paesi Bassi