Immersioni a Jounieh

La baia di Jounieh è considerata una delle più belle baie del mondo. È protetta dalle correnti e dai venti di superficie, quindi offre acque calme adatte alla navigazione in barca quando le condizioni sono più difficili in mare aperto. Il periodo migliore per recarsi nella regione è durante l'estate, quando si trova un clima caldo con una media di 30º C e molte diverse specie di squali. Durante l'inverno, troverete pioggia, visibilità ridotta e condizioni che rendono più difficile l'immersione. La visibilità può arrivare fino a 20 metri (65,6 piedi) in alcune zone. La temperatura media dell'acqua raggiunge i 26º C (78,8º F) durante l'estate. Alcune delle specie che ci si può aspettare di incontrare, includono diverse specie di squali, delfini, razze, anguille, cernie, polpi, pesci leone e persino tartarughe e aragoste in certe stagioni. Il sito di immersione più famoso di questa regione è l'Alice B, un naufragio facilmente raggiungibile con un breve giro in barca, coperto di alghe e pieno di vita marina. Anche le immersioni notturne sono un'attività preferita in questa regione, così come le immersioni con gli squali, per i subacquei alla ricerca di un'avventura più emozionante. Questo è un luogo pieno di storia, che non farà altro che rendere la vostra immersione più emozionante e unica.

Siti di immersione da visitare a Jounieh

Punti di interesse a Jounieh

Incontri con la fauna selvatica a Jounieh

Le acque della baia di Jounieh sono relativamente calme e prive di corrente, il che significa che sono perfette per i subacquei principianti. È comune in questa zona incontrare razze, raggi di farfalla, e di mattina presto i diportisti possono vedere alcuni simpatici delfini che saltano nelle vicinanze. Anche cernie, tonni, pesci leone, ricciole e aragoste possono essere visti dai subacquei, così come le tartarughe marine verdi. Il punto d'immersione più importante della regione è il relitto di Alice B, che si trova a 38 metri di profondità (124,7 piedi) ed è più adatto ai subacquei esperti.