Immersioni nella penisola di Coromandel

La penisola di Coromandel si trova in direzione nord-sud lungo la costa orientale dell'Isola del Nord della Nuova Zelanda. Con 85 chilometri di costa circondata dalla Bay of Plenty, il Golfo Hauraki e il Firth of Thames, le immersioni non mancano nella penisola di Coromandel. In particolare, la costa orientale della penisola è una mecca delle immersioni e della nautica con decine di isole che vantano spiagge incontaminate e acque cristalline. Isole come Mercury e Alderman ospitano una quantità impressionante di vita marina pur rimanendo relativamente accessibili. Il Golfo di Hauraki circonda la penisola e le rilassanti cittadine sparse lungo la costa offrono panorami notevoli sia sopra che sotto l'acqua. Le condizioni di immersione qui sono simili a quelle della Poor Knights Marine Reserve, con acqua a 15 gradi in inverno (agosto) e 23 gradi in estate (febbraio). Si possono trovare molti dei centri di immersione della Nuova Zelanda in questa zona, con charter che partono da Tairua e Whitianga. Whitianga è facilmente raggiungibile da Auckland in 2,5 ore di macchina. Alcune delle migliori immersioni della Nuova Zelanda si trovano proprio al largo delle isole Aldermen e Mercury. La topografia sottomarina e la diversità della vita marina entusiasmano anche il subacqueo più esperto. Le gite di un giorno su queste isole sono molto popolari, quindi prenotate in anticipo!

Siti di immersione da visitare nella penisola di Coromandel

Luoghi consigliati per andare in Penisola di Coromandel

Incontri con la fauna selvatica nella penisola di Coromandel

Le immersioni nel Coromandel Peninsular offrono ai subacquei di tutti i livelli vari paesaggi marini e vita marina da incontrare. Ci sono tipicamente grandi banchi di maomao, keheru, kingfish e snapper. Le isole offshore di Alderman e Mercury offrono avvistamenti del pesce tamburino d'argento. Anche se sono rari in Nuova Zelanda, i pesci tamburino d'argento sono comunemente visti nelle isole esterne e spesso possono essere trovati con un gran numero di trigoni a coda corta e lunga e razze aquila. Altri tipici incontri con la vita marina includono barrens di ricci, murene, labridi, demoiselles e angeli neri.