Immersioni a Città del Capo

Città del Capo è stata chiamata il "Capo delle tempeste" a causa del clima rigido e della costa che ha causato il naufragio di numerose navi nelle acque intorno alla città nel corso della sua storia. Oggi, molti di questi naufragi sono accessibili ai subacquei della zona. Ci sono relitti in tutte le diverse condizioni dell'acqua e a diverse profondità, quindi ci sono relitti da esplorare per i subacquei di ogni livello. Alcuni dei più noti siti di un relitto sono il SAS Pietermaritzburg, i relitti di Smits, l'isola di Duiker, Aster e il Boss 400.

Siti di immersione da visitare a Città del Capo

Incontri con la fauna selvatica a Città del Capo