Immersioni alle Baleari

Composte da sole cinque isole, Maiorca, Minorca, Ibiza, Formentera e Cabrera, e contenenti oltre 80 diversi siti di immersione, le Isole Baleari sono considerate un gioiello del Mediterraneo per i subacquei. Qui si possono effettuare immersioni a terra, esplorare spettacolari formazioni rocciose, con pareti a strapiombo e grotte, e avvistare la sorprendente vita marina nelle acque limpide. Maiorca (Maiorca), l'isola più grande, è conosciuta per le sue spiagge sabbiose, la costa panoramica e la moltitudine di vita sottomarina, tra cui polpi, coralli e delfini, se siete fortunati. Ibiza, anche se notoriamente conosciuta come l'isola delle feste, vanta acque cristalline, abbondante vita marina e una serie di siti di immersione unici e incontaminati lungo la sua costa. Tende anche ad essere meno affollata. Minorca, sebbene sia più tranquilla dei suoi vicini, ha molto di più da offrire sotto le sue acque turchesi. Conosciuta per le sue spiagge sinuose e le baie scoscese (chiamate calas), contiene alcuni dei migliori punti di immersione al mondo, molti dei quali rimangono sconosciuti agli appassionati di immersioni. Formentera, nota per la sua atmosfera rilassata, e le sue acque limpide e insolitamente calme, con i suoi prati di erba marina, la rendono il luogo perfetto per i principianti delle immersioni subacquee e per i fotografi subacquei. Poi c'è il Parco Nazionale di Cabrera, un arcipelago disabitato di isole e isolotti, è un ecosistema insulare incontaminato con uno dei paesaggi di fondo marino meglio conservati del Mediterraneo.

Siti di immersione da visitare alle Isole Baleari

Luoghi di interesse nelle Isole Baleari

El Toro

L'Isla del Toro è una delle quattro riserve naturali della regione di Palma, il che la rende uno dei siti di immersione più popolari di Maiorca.

Scopri di più

Incontri con la fauna selvatica nelle Isole Baleari

Con una moltitudine di vita sottomarina, tra cui grandi squali bianchi e blu, polpi, coralli e persino delfini, se siete fortunati, le Baleari offrono qualcosa per tutti. È raro, ma la tartaruga Sciocco in via di estinzione è stata avvistata anche qui dai subacquei. C'è un mondo emozionante sotto la superficie del Mediterraneo, con scenari rocciosi drammatici, barriere coralline colorate e persino prati di posidonia. In generale, la visibilità è di solito abbastanza buona con una media di 100 piedi (30m). L'alta stagione è da luglio a settembre, quando la temperatura dell'acqua è la più calda tra i 19-24°C, naturalmente è possibile immergersi tutto l'anno con la giusta muta.