Immersioni nel Distretto Federale dell'Estremo Oriente

Immergersi nell'Estremo Oriente russo è una grande avventura e sicuramente ecciterà il subacqueo più accanito. Le immersioni nella zona di Primorsky Krai sono abbastanza comuni; tuttavia, il flusso turistico è ridotto a causa della distanza da Mosca. Ci sono diversi centri di immersione e siti nominati lungo la costa che confina con il Mar del Giappone, dove i sub possono godere del clima più caldo che si trova qui rispetto al resto della Russia. Più a nord, il Mare di Okhotsk e il Mare di Bering circondano la penisola di Kamchatka, dove si possono trovare altre opportunità di immersione in Estremo Oriente. Parte dell'Anello di Fuoco, il Kamchatka Krai ha 300 vulcani, 29 dei quali sono ancora attivi. La maggior parte delle immersioni in Kamchatka si svolge sulla costa del Pacifico, dove si possono vedere fino a 400 specie marine, dai piccoli pesci alle grandi balene. Sul lato opposto della penisola, si trova il Mare di Okhotsk. Le immersioni nel Mare di Okhotsk non sono per i deboli di cuore. Con temperature gelide per la maggior parte dell'anno, questo mare ghiacciato comincia a rompersi a febbraio e marzo, l'unico periodo dell'anno in cui si può vedere il bellissimo e misterioso angelo di mare, una lumaca di mare oceanica unica che si trova solo in queste acque fredde del nord.

Siti di immersione da visitare nel Distretto Federale Estremo Orientale

Luoghi consigliati per andare nel Distretto Federale dell'Estremo Oriente

Incontri con la fauna selvatica nel Distretto Federale dell'Estremo Oriente

Le acque dell'Estremo Oriente russo possono essere gelide; tuttavia, questa regione esibisce alcune delle più diverse forme di vita marina della Russia. Durante le immersioni nell'Estremo Oriente russo, incontrerai specie tipiche del freddo Mar Glaciale Artico e dell'Oceano Pacifico settentrionale. Gli avvistamenti comuni includono numerose specie di pesci, grandi echinodermi, granchi reali, foche e leoni marini. Molte specie diverse di cetacei prosperano qui, come capodogli, balene sei, balene pinne, megattere, orche (orche) e delfini. L'incontro più unico con la vita marina russa, tuttavia, è l'angelo di mare, noto anche come farfalla di mare o clione. Questa lumaca di mare oceanica svolazza vicino alla superficie dell'acqua solo nella tarda primavera e nei mesi estivi, affascinando i subacquei di tutto il mondo.